HOME PAGE VIDEO BAZAR CARTOONS BARZELLETTE TEOLOGIA CHIESA CATTOLICA VALDESI ED EVANGELICI MONOGRAFIE LIBRI
 
il peccato
Il pretesto
Ridere
messa all'indice
Berlusconeide
sana laicitÓ
bioetica
a mani giunte
la storia
una fede a caso
l'ultimo confronto

La messa all'indice

L'ultimo libro di Zap e Ida
perchè non possiamo fare a meno di ridere

‘Scherza con i fanti ma lascia stare i santi” pare che sia ormai un proverbio sorpassato, almeno così pensano Zap e Ida, coppia di pierini terribili della satira. I due, dopo aver preso di mira Berlusconi con sei libretti feroci e dopo averne dedicati altri due a Cofferati hanno deciso di puntare più in alto ed hanno diretto  il ‘diabolico’ pennarello contro la Chiesa di Roma. Zap e Ida si professano credenti e si riconoscono in una delle vignette dove un prete chiede ad un uomo: “ Come mai sei anticlericale?”. Risposta lapidaria: “ Perché credo in Dio”. Zap nutre un grande rispetto verso molti preti e frati ma è convinto che l’alta gerarchia ecclesiastica sia molto lontana dal Messaggio Cristiano. Lo dimostra anche in un disegno che vede il Sommo riflettere dal Paradiso: “ Vorrei tanto sapere chi sono questi vescovi, cardinali e papi; ne sento parlare da secoli ma qui ancora non se n’è visto uno”. I due si sono inoltre divertiti a dare dei protetti ‘su misura’ a centinaia di veri santi. Così S.Liberato diventa protettore degli stitici,
S.SILVIO protettore dei nani ricchi, S.HONORE’ patrono dei pasticceri, S.ONESTO protettore attualmente senza protetti e la lista continua all’infinito. Encomiabile anche lo sforzo di ricerca letteraria con tanti aforismi sulla Chiesa usciti dalla penna di grandi personaggi del passato . Uno per tutti, di Einstein : “ Per essere immacolato componente di un gregge occorre essere prima di tutto pecora”.  Non mancano le molteplici ‘perplessità clericali’ della serie “ Le orsoline d’inverno vanno in letargo?” o ancora: “ Andate e moltiplicatevi ..Dio lo ha detto a noi a ai cinesi?”. Insomma, tra vignette al pepe, pensieri birichini e calembour diabolici ‘LA MESSA ALL’INDICE’ si sviluppa in un crescendo di risate, non scevre però da molte riflessioni. Siamo certi che il buon Dio, dopo essersi spanciato dal ridere , li perdonerà.

Pagine 200 – Mauro Morellini editore – Meno di 10 euro

 
Disclaimer FAQ Non capisci cosa c'Ŕ scritto? O sei scemo o vai al sito in ENGLISH Recensioni Contatti